Una recensione incompleta su Popup Builder


Tre giorni fa ho scritto alla Sygnoos di Yerevan, in Armenia, nella speranza che mi rispondessero per scrivere un articolo un po’ più completo. 

mailto_sygnoosIn realtà gli ho scritto anche per mie velleità, visto che sono ancora un bloggerino acerbo e ho bisogno di capire ancora meglio come gira questo mondo. Ad ogni modo, speravo appunto che mi rispondessero, bramavo una risposta affermativa così da poter fare il bello e spiegarvi come funziona la versione pro di questo plugin, ma non è arrivata nessuna risposta (neanche un “vaffanculo”, per dire), nemmeno negativa e allora ci dobbiamo accontentare della versione free.

Il plugin in questione si chiama Popup builder e serve per costruire popup, appunto, da far comparire in qualsiasi pagina del vostro sito per comunicare qualcosa.
popup_builderNella versione free ci sono quattro modalità di utilizzo: immagine, html, facebook e shortcode; la versione pro offre altre otto opzioni da mettere come popup: un iframe (ovvero una finestra scrollabile), un video (probabilmente ci sarà da incorporare l’URL da YouTube), la restrizione per le fasce d’età (quindi con la dichiarazione della propria età per poter continuare sul sito), il conto alla rovescia, un popup “social” (ad averci una demo avrei saputo spiegarmi meglio), un cosiddetto exit intent (di quelli che ti invitano a rimanere sul sito se non trovi quello che cerchi), un popup per iscriversi al sito o alla vostra newsletter e un ultimo per costruirci un form.

Mettendo mano alla versione html si può ovviare all’inserimento del form per l’iscrizione alla newsletter inserendo il codice da Mailchimp, per esempio. Intelligentemente, se vogliamo inserire un popup in html non possiamo metterci uno degli shortcode che già possediamo e che possiamo prendere da Ultimate Shortcode: te lo dicono e anche facendo la prova e inserendo uno shortcode con un URL di YouTube, il risultato è un puntino bianco con sullo sfondo il nostro sito in ombra.
Comunque, la facilità di questo plugin sta nel costruire il popup e piazzare il codice del a inizio pagina. Tutto qui.

Oltre alla versione gratis, ci sono altre tre fasce di prezzo (9,95, 19,95 e 39,95) che offrono gli altri popup e altri servizi di assistenza e utilizzo più completi man mano che si sale con il prezzo.

Ma non gli domandate versioni a sbafo.

Ti potrebbe interessare anche...

1 Risposta

  1. 27 Luglio 2016

    […] Una recensione incompleta su Popup Builder […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.